reg.n.883 del 9/12/2021 – Trib. Santa Maria Capua Vetere

Vitulazio. “Mi prendo cura”. Attivo il servizio di consegna a domicilio dei medicinali.

Il primo cittadino Raffaele Russo: “Comune vicino alle fasce deboli”

A Vitulazio i farmaci si consegnano a casa. E non solo. Anche il servizio spesa e pagamento delle bollette delle utenze. Un’iniziativa lodevole, volta a supportare persone anziane e disabili che in questo modo possono sgravarsi di importanti ma talvolta fastidiose incombenze.

Con decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, recante “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni” convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, è stata istituita la misura denominata “Reddito di Cittadinanza”. In particolare, l’articolo 4, al comma 15, stabilisce che il beneficiario è tenuto ad offrire nell’ambito del Patto per il lavoro e del Patto per l’inclusione sociale la propria disponibilità. Su tale assunto l’Amministrazione comunale di Vitulazio ha messo su il progetto “Mi prendo cura”, una preziosissima misura che aiuta cittadini in difficoltà.

Il primo cittadino Raffaele Russo“Come già detto in altre occasioni, l’Amministrazione comunale di Vitulazio è vicina ai cittadini, in particolar modo alle fasce deboli. Ecco che per anziani e disabili è stato istituito un utilissimo servizio che va a supporto di chi può avere necessità nel disbrigo di alcuni servizi. Ricordo che per i beneficiari del reddito di cittadinanza è prevista la partecipazione a progetti a titolarità dei comuni, utili alla collettività, in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, da svolgere presso il comune di residenza. Viene messo a disposizione un numero di ore compatibile con le altre attività e comunque non inferiore al numero di otto ore settimanali, aumentabili fino ad un numero massimo di sedici ore complessive settimanali con il consenso di entrambe le parti”.

Il consigliere comunale Salvatore Russo“I Comuni comunicano le informazioni sui progetti ad una apposita sezione della Piattaforma per il coordinamento dei Comuni. In particolar modo, il progetto “Mi prendo cura” mira al supporto e accompagnamento a persone anziane e disabili presso servizi sanitari, luoghi di culto o di aggregazione; ancora al disbrigo di servizi vari sul territorio comunale come la consegna medicinali o spesa a persone anziane o disabili, pagamento bollette delle utenze”.

L’assessore Michela Cioppa“Le finalità di questo progetto sono quelle di dare un supporto alle persone fragili della nostra comunità e favorire quindi una buona integrazione sociale. Un modo ulteriore per aiutare chi vive un momento di difficoltà; tale progetto rappresenta altresì un momento per intessere relazioni interpersonali”.

Articoli di tendenza

Non perderti le nostre news. Iscriviti alla newsletter.

    © 2022 Arboreto Selvatico | Edit by VinDia Visual Designer