reg.n.883 del 9/12/2021 – Trib. Santa Maria Capua Vetere

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: tante le iniziative per gli studenti dell”I.T. “G.C. Falco”

Nella mattinata del 24 novembre, i rappresentanti di classe, d’istituto e della Consulta dell’Istituto Tecnico “G.C. Falco” hanno partecipato insieme alle docenti prof.ssa Giuliana Sferragatta e prof.ssa Annacarmen Amabile all’incontro “Oltre il 25” organizzato dall’amministrazione comunale capuana presso la Sala Parrocchiale di Capua.

Il percorso proposto, condiviso con gli istituti scolastici, vuole indagare il fenomeno della violenza di genere nelle sue forme più subdole e durerà da novembre fino all’8 marzo.

Si promuovono percorsi tematici sulla violenza nelle sue mille sfaccettature sottotesto: la violenza social, quella nei testi musicali, quella legata all’abbigliamento, alla partecipazione della donna alla vita pubblica. Di grande ispirazione per gli studenti gli interventi dell’avvocata Concetta Gentile e dell’assessora Veronica Iorio che hanno ribadito l’importanza della consapevolezza individuale nella lotta per la parità di genere e contro ogni forma di violenza.

Nella mattinata del 25 novembre, giornata mondiale dedicata al contrasto della violenza sulle donne, presso l’Istituto Tecnico “G. C. Falco” di Capua, la dott.ssa Tania Parente, presidentessa dell’AID (Associazione Italiana Dislessia) Caserta, e la psicologa dott.ssa Giulia di Nardo, hanno tenuto un laboratorio di “Educazione all’empatia e all’affettività” coinvolgendo gli studenti delle classi quinte. Tale laboratorio, fortemente voluto dalla Dirigente scolastica dott.ssa Angelina Lanna, organizzato grazie al supporto della Funzione Strumentale Inclusione prof.ssa Emanuela De Rosa e la referente di Educazione Civica prof.ssa Annacarmen Amabile, parte dalla volontà di sensibilizzazione degli studenti in merito alle problematiche legate alla violenza sulle donne, tanto diffuse e tanto complesse.

Dopo l’ennesima triste notizie arrivata nei giorni scorsi che ha visto la morte della giovanissima Giulia per mano del suo ex fidanzato, e attuando la proposta del Ministro dell’Istruzione e del Merito Valditara di lanciare nelle scuole un nuovo piano di “educazione alle relazioni” nell’ambito della didattica scolastica, il laboratorio si è svolto con un confronto e dibattito, guidato dalle esperte del settore, sulle tematiche relative alla violenza fisica e psicologica perpetrate ai danni delle donne in modo brutale e crudele. Il laboratorio ha spinto gli studenti alla riflessione e li ha invitati a scrivere degli “slogan” di speranza e di lotta alla violenza da affiggere poi sulla bacheca scolastica per un maggiore coinvolgimento di tutti i giovani e una maggiore diffusione del messaggio positivo.

Nella stessa giornata alle 18.00 una rappresentanza dell’istituto ha inoltre partecipato alla manifestazione “Lotta come una donna – accendi anche tu una lucina per Giulia” che si è tenuta a Grazzanise presso la Casa Comunale. Il corteo ha visto la partecipazione della cittadinanza e delle istituzioni. Ultima, non certo per importanza, l’iniziativa che ha visto una rappresentanza delle classi quinte dell’istituto accompagnata dai docenti prof. Luigi Mascolo e prof. Antonio D’Angelo partecipare all’Incontro “L’amore copre e non colpisce – Donne in aria, eroine novelle fino a raggiungere nel firmamento le stelle”, tenutosi il 28 ottobre presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta.

La conferenza, organizzata dal Circolo Didattico di Barano d’Ischia, il Liceo “Elsa Morante” di Napoli e l’Ist. Tecnico “Renato Elia di Castellammare di Stabia”, ha visto la rilevante testimonianza di due donne pilota dell’aeronautica militare e di un ingegnera aerospaziale che hanno attestato l’importanza di ribadire la parità di genere in ruoli da sempre ritenuti prettamente “maschili”. Coinvolgente per gli studenti il videomessaggio della Medaglia d’Oro al Valore Militare Paola Del Din, prima partigiana donna ad essersi lanciata con il paracadute.

Tante le iniziative messe in campo dalla scuola per far capire agli studenti l’importanza di queste tematiche, centrali per la crescita e lo sviluppo di una società sana e di cittadini consapevoli e maturi.

Articoli di tendenza

Non perderti le nostre news. Iscriviti alla newsletter.

    © 2022 Arboreto Selvatico | Edit by VinDia Visual Designer